Serramenti: quali scegliere

Gli ottimi valori di isolamento acustico e termico, l’elevata resistenza agli agenti atmosferici e l'altissima qualità delle finestre oggi prodotte, assicurano un confort abitativo esemplare che durerà nel tempo a fronte di minime esigenze di manutenzione.
Sostituzione dei vecchi serramenti


Un edificio che ha più di dieci anni, ha elevate probabilità di avere finestre che non siano all’altezza dal punto di vista dell’isolamento termico, pesando significativamente sul consumo di combustibile e sulle spese di riscaldamento dell'abitazione.
La sostituzione del vecchio serramento avviene senza alcuna opera muraria, in modo rapido e pulito con una ristrutturazione a regola d’arte.
Esistono due sistemi per il montaggio dei nuovi serramenti:
1) Per sovrapposizione. Il vecchio telaio viene preservato e utilizzato come contro-telaio, mentre il nuovo telaio del serramento viene montato in sovrapposizione al vecchio e infine, speciali coprifili coprono le giunzioni sia all'interno sia all'esterno.
2) Per Sostituzione. Il vecchi serramento viene tolto completamente lasciando intravvedere il falsotelaio esistente o la muratura grezza.
In entrambe i casi i tempi di posa sono estremamente ridotti e Vi permettono di utilizzare la Vostra abitazione senza disagi durante la posa.
Grazie ad un'ampia gamma di materiali, forme, colori, vetri ed accessori, è possibile installare serramenti che mantengano inalterato lo stile della facciata della casa ristrutturata.
Gli ottimi valori di isolamento acustico e termico, l’elevata resistenza agli agenti atmosferici e l'altissima qualità delle finestre oggi prodotte, assicurano un confort abitativo esemplare che durerà nel tempo a fronte di minime esigenze di manutenzione.

Il Legno: il legno è leader fra i materiali naturali per la casa perché da una forte DIMENSIONE EMOZIONALE (“calore”, “tradizione” ed elevato impatto estetico), ma anche perché migliora la qualità del microclima domestico (possiede infatti un effetto antisettico e restituisce umidità quando l’aria è troppo secca) e perché è il materiale più naturale ed ecocompatibile, nonchè di miglior durata. Il legno è materia VIVA, necessita solo di un’adeguata manutenzione e protezione. Il legno è un ottimo ISOLANTE NATURALE, non necessita infatti di taglio termico per evitare la dispersione del calore. Grazie alla sua duttilità, se accuratamente lavorato può essere tagliato in tutte le forme e rende possibili lavorazioni che con altri materiali sono irrealizzabili. Grazie alle nuove tecnologie i serramenti in legno possono sopportare qualsiasi carico di vetrate di sicurezza, antirumore etc. La verniciatura prevede tre strati di vernice all’acqua, quindi più ecologica proprio perché utilizza come solvente l’H2O e non prodotti sintetici, tali trattamenti permettono di dare una garanzia sulla stessa di vari anni a seconda che si tratti di tinte legno o di laccature coprenti. Le sezioni possono variare da 68 a 96 mm a seconda delle caratteristiche richieste.

Il Legno-Alluminio: Il serramento in legno sopra descritto può sopportare qualsiasi rivestimento esterno. (alluminio, bronzo, pvc)

Il PVC: il Cloruro di polivinile, noto anche come polivinilcloruro o con la corrispondente sigla PVC, è la materia plastica più versatile conosciuta e si presenta sicura e stabile nelle applicazioni tecnologiche, soprattutto in ambito edilizio. Il PVC è uno dei migliori materiali coibentanti ma è anche molto conveniente dal punto di vita economico. Le caratteristiche del materiale si rivelano inoltre estremamente economiche anche durante l’utilizzo poiché non richiedono costi aggiuntivi di manutenzione e restauro. I profili di PVC rinforzati in acciaio resistono ai raggi UV ed alle intemperie, conservando intatto il loro aspetto elegante. Il pvc viene prodotto e riciclato con un bassissimo consumo energetico. Essendo stabile per natura, il pvc non inquina l’ambiente interno degli edifici e non emette nel tempo sostanze tossiche o nocive. I profili in pvc SCHUCO sono privi di piombo, dotati di stabilizzanti ecologici a base di calcio-zinco, riciclabili al 100%. Il fissaggio della ferramenta direttamente sui rinforzi d’acciaio garantisce una ulteriore sicurezza antieffrazione. Disponibili oltre che nei colori bianco e crema in massa in una moltitudine di colori e tinte legno che hanno raggiunto un impatto estetico quasi perfetto.

L’alluminio : Durevole e riciclabile, l’alluminio viene utilizzato sia ossidato che verniciato. Presenta un peso specifico di soli 2,7 g/cm3; è quindi molto leggero ma al tempo stesso resistente, trovando un vasto impiego nella costruzione di porte e finestre di grandi dimensioni. Non è in alcun modo nocivo per l’ambiente ed è quasi completamente riciclabile, essendo rifusibile all’infinito con un consumo di energia limitato. I serramenti SCHUCO sono progettati per offrire una ottima protezione contro i tentativi di effrazione. Rostri aggiuntivi nei profili, cerniere rinforzate e serrature a più punti di chiusura renderanno la vostra casa “a prova di ladro”. Le nuove tecnologie garantiscono un ottimo isolamento termico paragonabile a quello del legno e del pvc. Le finestre sono progettate per rallentare i flussi termici dall’esterno verso l’interno e viceversa, ostacolando la formazione di condense sull’infisso per un confort ed un clima ottimale all’interno dell’abitazione, sia in estate che in inverno.
Nell’assoluta trasparenza delle prestazioni del serramento e per la vostra e la nostra tutela, su tutti i prodotti sopra citati viene apposta la marcatura CE (comunità Europea), rilasciando l’attestazione di conformità secondo quanto disposto dalla norma UNI EN 14351-1. (vedi allegato).

seramenti

seramenti

seramenti

seramenti